Carattere

Per i giudici sono illegittimi i provvedimenti di revoca da parte della Regione della personalità giuridica e dell’autorizzazione all’esercizio di una casa per anziani

Cronaca

Accolto dal Tar il ricorso di Domenico Mazzitelli - difeso dall’avvocato Domenico Colaci - contro la Regione Calabria per l’annullamento del decreto regionale con il quale nel luglio del 2017 è stata disposta la revoca del riconoscimento della personalità giuridica e dell’iscrizione nel registro delle persone giuridiche di diritto privato della Fondazione Pro Diversamente Abili “Lillo Mazzitelli” (in onore del figlio di Domenico Mazzitelli, deceduto prematuramente in un incidente stradale). I giudici amministrativi hanno ritenuto illegittimo il provvedimento di revoca della personalità giuridica alla Fondazione e quindi anche illegittima - ed annullata - la revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di comunità alloggio per 17 anziani. Secondo il Tar, la Regione ha adottato il decreto di revoca del riconoscimento della personalità giuridica della fondazione sul presupposto che la Procura della Repubblica di Vibo Valentia abbia accertato gravissime violazioni dello Statuto in un’indagine non ancora conclusa che ha portato al sequestro di tutti i beni mobili, immobili e conti correnti postali/bancari, atti e contabilità”, ipotizzando la commissione dei reati di peculato e truffa aggravata con specifico riferimento all’istituzione della fondazione di cui si tratta. Il sequestro è stato eseguito il 16 marzo 2017. “È tuttavia evidente - scrivono i giudici - che trattandosi di un procedimento penale ancora in corso, i fatti di cui si tratta costituiscono ipotesi di reato e non fatto giudizialmente accertato. Ne consegue un chiaro difetto di istruttoria, in quanto la Regione Calabria avrebbe dovuto svolgere autonome valutazioni onde adottare un’adeguata decisione. Inoltre, il provvedimento di revoca della personalità giuridica fa riferimento a gravi violazioni statutarie e all’impossibilità di raggiungere lo scopo della fondazione, senza evidenziare in concreto in cosa siano consistite le denunciate violazioni dello Statuto e per quali ragioni non possano più essere conseguite le finalità per le quali l’Ente benefico è stato creato”. Domenico Mazzitelli - già segretario generale della Provincia di Vibo - è co-fondatore dal 2005 della Fondazione Pro Diversamente Abili “Lillo Mazzitelli” e ne è stato nominato presidente per il quadriennio 2016/2020 in forza della deliberazione n. 2 del 28 febbraio 2016.    LEGGI ANCHE: Fondazione “Pro diversamente abili Onlus” di Ionadi, gip convalida sequestro

Peculato e truffa, sigilli alla fondazione finanziata dalla Provincia (VIDEO)

 

Seguici su Facebook