Cade da un ponteggio, operaio 53enne muore sul colpo nel Vibonese

L’uomo stava effettuando dei lavori edili in un’abitazione di Daffinacello, frazione di Zambrone. Inutili i soccorsi. La Procura dispone l’autopsia

L’uomo stava effettuando dei lavori edili in un’abitazione di Daffinacello, frazione di Zambrone. Inutili i soccorsi. La Procura dispone l’autopsia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È morto sul colpo, dopo un volo di diversi metri, Matteo Sabatino, 53 anni, originario di Zaccanopoli ma residente a Zungri, nell’ennesimo incidente sul lavoro che si registra nel Vibonese. Il fatto è avvenuto a Daffinacello, frazione di Zambrone, dove l’uomo stata effettuando dei lavori edili su un ponteggio quando, per cause ancora in corso d’accertamento, è precipitato al suolo. A lanciare l’allarme un secondo operaio che si trovava con lui sul cantiere. Inutile ogni tentativo di rianimarlo. Sul posto si sono portati i carabinieri della Stazione di Zungri mentre la Procura di Vibo Valentia, informata, ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima. A riferirlo è Il Quotidiano del Sud

Informazione pubblicitaria