Strada del Mare chiusa fra Joppolo e Coccorino, passo in avanti per l’esecuzione dei lavori

La Regione Calabria dà il proprio via libera allo schema di intesa con l’Anas per la messa in sicurezza del costone dal quale si è staccato un masso che si trova sulla carreggiata dal 7 novembre 2017

La Regione Calabria dà il proprio via libera allo schema di intesa con l’Anas per la messa in sicurezza del costone dal quale si è staccato un masso che si trova sulla carreggiata dal 7 novembre 2017

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La giunta della Regione Calabria, con l’assessore ai Lavori pubblici ed alle Infrastrutture Roberto Musmanno, ha deciso di prendere atto dell’intesa istituzionale (o convenzione che dir si voglia) tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la stessa Regione e la Provincia di Vibo Valentia, approvando lo schema di intesa con l’Anas per la messa in sicurezza della strada provinciale numero 23, chiusa al traffico nel tratto Joppolo-Coccorino dal 7 novembre 2017 a causa della caduta di un masso dal costone. Tutto pronto, quindi, per la firma finale che avverrà al Comune di Joppolo. Dopo la firma, l’Anas illustrerà ai cittadini gli interventi programmati e si potrà dare inizio all’esecuzione dei lavori. Sperando sia davvero la volta buona e la politica prenda atto che i tempi di risoluzione dei problemi sono del tutto incompatibili con le esigenze dei cittadini e di un intero territorio che sta subendo un isolamento e danni incalcolabili. 

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Strada del mare chiusa, riesplode la protesta dei cittadini di Joppolo – Video

Strada del Mare chiusa fra Joppolo e Coccorino, l’Anas prende tempo

Strada del Mare, il Comitato chiede la riapertura provvisoria

Strada del mare chiusa: tra ritardi, nuove proteste ed ipotesi riapertura