Giallo sulla morte di un imprenditore 70enne a Vibo Valentia – Video

Il fatto avvenuto in un cantiere nei pressi del nuovo tribunale. L'uomo sarebbe stato colto da un malore in seguito ad un'aggressione a colpi di mattone

Il fatto avvenuto in un cantiere nei pressi del nuovo tribunale. L'uomo sarebbe stato colto da un malore in seguito ad un'aggressione a colpi di mattone

Informazione pubblicitaria

Tragedia questa mattina intorno alle 11.30 a Vibo Valentia. Un imprenditore, Gaetano Rizzuto, 72 anni, ex dirigente della Provincia di Vibo, è morto nei pressi del nuovo Tribunale di Vibo Valentia, in via San Pio da Pietrelcina, angolo via Giovanni Paolo II. Non ancora chiara l’esatta dinamica dei fatti ma da quanto si apprende l’uomo, un noto ingegnere e costruttore vibonese, sarebbe stato aggredito a colpi di mattone da un soggetto non identificato. Quindi l’anziano, sarebbe stato colpito da un malore. Il fatto è avvenuto in uno stabile in via di costruzione di proprietà dello stesso Rizzuto, che risulta direttore dei lavori finalizzati alla realizzazione di un fabbricato da destinarsi a uffici, attività commerciali e abitazioni. Sul posto, per i rilievi e l’avvio delle indagini, si sono portati della Polizia di Stato e della Scientifica. Alcuni potenziali testimoni oculari, operai presenti sul cantiere, sono stati portati in Questura per essere sentiti dagli inquirenti. Presente anche un’unità del 118 e della Polizia municipale di Vibo che ha interdetto la zona al traffico. 

Informazione pubblicitaria