venerdì,Gennaio 28 2022

Comune di Vibo, chiusa la strada per San Pietro: si arriva solo da una via privata

Ordinanza del sindaco del capoluogo Maria Limardo. Lo scorso 25 ottobre via Roma è stata interessata da uno smottamento che ha provocato il crollo di parte dell'arteria

Comune di Vibo, chiusa la strada per San Pietro: si arriva solo da una via privata
La strada venuta giù nei giorni scorsi a San Pietro, a causa del maltempo

Di male in peggio: prima lo smottamento, a causa delle abbondanti piogge, che ha provocato lo scorso 25 ottobre il crollo di parte della strada di accesso alla frazione San Pietro, adesso arriva la chiusura totale della via interessata dal cedimento. Via Roma è stata, dunque, inibita sia al transito veicolare che a quello pedonale, mentre fino a stamattina l’arteria era ancora percorribile nonostante il restringimento della carreggiata. [Continua in basso]

Il sindaco Maria Limardo

È quanto deciso dal sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo con propria ordinanza sindacale poiché tale situazione può «pregiudicare la vita e la pubblica incolumità», scrive il primo cittadino. La scelta del capo dell’amministrazione dopo che sulla sua scrivania è arrivato il verbale dell’esito del sopralluogo effettuato sul tratto di strada lo scorso 29 ottobre da parte dei tecnici comunali, dei Vigili del Fuoco e degli uomini della Protezione civile regionale. Nel documento giunto all’attenzione del primo cittadino, infatti, l’amministrazione comunale di Palazzo Luigi Razza viene sollecitata a «provvedere all’interdizione al transito veicolare e pedonale della strada comunale via Roma della frazione San Pietro del Comune di Vibo Valentia, nel tratto compreso tra la strada statale 182 e l’ingresso del centro abitato, oggetto di smottamento». L’attuale situazione, insomma, crea allarme e forte preoccupazione fino a fare temere per la «pubblica incolumità». Il sindaco Maria Limardo ha, quindi, dato incarico stamattina all’ufficio tecnico comunale affinché via Roma venga «chiusa al traffico, con apposite strutture idonee ad inibire l’accesso in entrambi i sensi di marcia».

I privati l’unica possibilità

Tuttavia, poiché via Roma costituisce l’unico accesso alla frazione San Pietro, si rende necessario porre in essere – scrive sempre il sindaco nella sua ordinanza –, «in termini di somma urgenza, ogni azione utile per la programmazione ed esecuzione degli interventi finalizzati a consentire alla popolazione residente, colpita dall’evento calamitoso dei giorni passati, le normali condizioni di vita tramite l’utilizzo di un percorso alternativo utile al raggiungimento delle proprie abitazioni». [Continua in basso]

Da qui, poiché – come detto – oltre a via Roma non vi è altra strada comunale di accesso alla frazione, ma serve assolutamente garantire il raggiungimento delle abitazioni ai cittadini residenti, la inevitabile decisione di rivolgersi ai privati poiché l’unico percorso alternativo individuato dall’amministrazione del capoluogo è costituito proprio dal tratto di strada privata che dal centro della frazione conduce sulla strada provinciale 95. Il sindaco oggi ha, pertanto, da un lato ordinato la chiusura al transito di via Roma e, dall’altro, ha autorizzato l’utilizzo della strada privata quale percorso alternativo per poter raggiungere San Pietro.

top