Sistema Montante, il legale del questore Grassi: «Sentenza severa, faremo appello»

Il commento dell’avvocato Walter Tesauro dopo la condanna a un anno e quattro mesi del suo assistito, assolto per altri due capi d’imputazione

Il commento dell’avvocato Walter Tesauro dopo la condanna a un anno e quattro mesi del suo assistito, assolto per altri due capi d’imputazione

Informazione pubblicitaria
Il questore di Vibo Andrea Grassi
Informazione pubblicitaria

«E’ una sentenza severa, non ci aspettavamo questo risultato per il questore Andrea Grassi». Lo ha detto all’Adnkronos l’avvocato Walter Tesauro, legale del questore Andrea Grassi, condannato a un anno e quattro mesi nel processo all’ex presidente degli industriali siciliani Antonello Montante. Per lui la Procura aveva chiesto la condanna a due anni e otto mesi. Ieri sera è stato condannato per un solo capo di imputazione, la rivelazione di segreto d’ufficio, e assolto per altri due capi di imputazione. Grassi, questore di Vibo Valentia, non era presente al momento della lettura del dispositivo di sentenza. «Pensavamo di avere dimostrato attraverso la documentazione che abbiamo prodotto la sua estraneità totale – dice ancora l’avvocato -. Eravamo tutti fiduciosi per la documentazione prodotta, per la memoria depositata molto esaustiva. Per noi era certo che fossero sufficienti per dimostrare la sua estraneità. E’ stato assolto da due capi di imputazione, faremo appello per questo capo di imputazione per il quale è stato condannato». All’epoca dell’inchiesta, Andrea Grassi era funzionario del Servizio centrale operativo della polizia di Stato ed in questa veste era accusato di aver fatto filtrare la notizia dell’indagine condotta dalla Squadra mobile nissena su Montante.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE“Sistema Montante”: il questore di Vibo assolto da due capi d’accusa ma condannato per uno