Carattere

Il coordinatore del sindacato di Catanzaro e Vibo Valentia si dice certo che «il nuovo rappresentante di Governo saprà continuare a fare dell’Utg un importante presidio di legalità»

La Prefettura di Vibo
Cronaca

«Apprendiamo con favore la nomina del nuovo prefetto di Vibo Valentia nella persona del dottor Francesco Zito, porgendogli i migliori auguri di un buon lavoro. Siamo sicuri che le passate esperienze gli torneranno sicuramente utili poiché ha avuto modo di approfondire, per gli incarichi ricoperti, le criticità degli Enti locali soprattutto dal punto di vista finanziario». È quanto riferisce in una nota il coordinatore del sindacato Uil di Catanzaro e Vibo Valentia Pasquale Barbalaco. «La provincia di Vibo Valentia, infatti - aggiunge -, in quasi tutte le classifiche degli indicatori economici e sociali è tra le ultime d’Italia e sconta una debolezza che incide su tutti gli aspetti della vita quotidiana delle nostre comunità, avendo a che fare, inoltre, con la piaga della criminalità organizzata particolarmente forte. Questo perché un tessuto industriale debole e un mercato del lavoro sostanzialmente bloccato, amplifica gli effetti negativi  delle vertenze che diventano vere e proprie emergenze occupazionali e sociali. Siamo certi che l’Utg di Vibo Valentia sotto la guida di Zito sarà, come lo è stato in questi anni, un importante presidio di legalità e strumento, soprattutto per le parti sociali, per concertare soluzioni in grado di contrastare l’impoverimento di questa terra e offrire un tavolo dove costruire sinergie positive per la nostra gente» conclude Barbalaco. 

LEGGI ANCHEVibo ha il suo prefetto: Salvini nomina Francesco Zito

Zito prefetto di Vibo, il saluto di Mangialavori, della Limardo e della Cisl

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook