Detenzione ai fini di spaccio di marijuana, un arresto a Stefanaconi

A Vena Superiore la polizia ha invece proceduto alla denuncia di un 23enne del luogo

A Vena Superiore la polizia ha invece proceduto alla denuncia di un 23enne del luogo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La polizia di Vibo Valentia ha proceduto all’arresto di un 22enne, G. C., incensurato, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un controllo ad opera della Squadra Volante è stato trovato in possesso di quattro dosi di marijuana occultate all’interno della sua autovettura e già pronte per la vendita. La successiva perquisizione domiciliare nella sua abitazione di Stefanaconi, eseguita dalla Squadra Mobile e dal Nucleo cinofili della Questura, ha consentito di rinvenire un’ulteriore dose di marijuana, tre bilancini di precisione, svariato materiale per il confezionamento e banconote di diverso taglio, presumibilmente provento dell’attività di spaccio. Il giovane, su disposizione della magistratura è stato posto agli arresti domiciliari. In un’ulteriore operazione volta alla repressione dello spaccio, la Squadra Mobile ha poi deferito in stato di libertà un 23enne trovato in possesso di 11,5 grammi di marijuana suddivisa in sette dosi, occultata nella sua abitazione di Vena Superiore. Il 22enne arrestato è comparso stamane dinanzi al Tribunale monocratico di Vibo che ha convalidato l’arresto, disponendo poi il solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la firma. E’ difeso dall’avvocato Antonio Porcelli. 

Informazione pubblicitaria