domenica,Ottobre 2 2022

Stamane a Tropea i funerali del docente ucciso da un’esplosione

La salma di Giovanni Bozzolo è stata restituita ai familiari per l’estremo saluto ed il rito funebre che si svolgerà con alcuni accorgimenti al fine di rispettare le misure anti covid

Stamane a Tropea i funerali del docente ucciso da un’esplosione
Tropea vista dall'alto e nel riquadro Giovanni Bozzolo

Si terranno stamane nella chiesa dell’Annunziata di Tropea, alle ore 10,30, i funerali di Giovanni Bozzolo, il 27enne docente di matematica rimasto vittima di un’esplosione nel garage di casa a Fossoli di Carpi, in provincia di Modena. La salma del giovane è stata infatti restituita ai familiari dopo il completamento dell’esame autoptico voluto dalla Procura per fugare ogni dubbio sulla morte del docente che si stava preparando a rientrare a casa per le vacanze di Natale. A porgere l’estremo saluto al 27enne ci sarà l’intero paese, profondamente scosso per l’accaduto. L’amministrazione comunale per contenere i rischi legati al diffondersi del coronavirus ha predisposto alcuni accorgimenti al fine di garantire il rispetto delle norme di sicurezza e delle distanze (saranno vietati abbracci e strette di mano). Operazione che non si presenta semplice, soprattutto perché i posti in chiesa saranno limitati. Giovanni Bozzolo da settembre insegnava al liceo scientifico “Manfredo Fanti” di Carpi. Restano stabili le condizioni dell’amico di Giovanni Bozzolo che si trovava con lui nel garage al momento dell’esplosione e che attualmente è ricoverato nel reparto grandi ustioni dell’ospedale di Cesena. La sua testimonianza si rivela preziosa per capire esattamente cosa sia accaduto all’interno del locale investito dall’esplosione che è costata la vita a Giovanni Bozzolo.

LEGGI ANCHE: Giovane originario di Tropea morto in un’esplosione nel Modenese

Articoli correlati

top