Nicotera, debiti con la Regione per quasi mezzo milione di euro

I crediti vantati dall’Ente regionale si riferiscono alla tassa sui rifiuti per gli anni che vanno dal 2013 al 2016.

I crediti vantati dall’Ente regionale si riferiscono alla tassa sui rifiuti per gli anni che vanno dal 2013 al 2016.

Informazione pubblicitaria
Il Comune di Nicotera

Ammonta a 413.957,40 euro il debito che il Comune di Nicotera ha nei confronti della Regione Calabria e che riguarda la tassa sui rifiuti. Entrando nello specifico si rileva che il debito che nel 2013 ammontava a 235.488,22 euro, ai quali si è aggiunta la somma del 2014, pari a 178.469 euro.

Si tratta di crediti “certi, liquidi ed esigibili”, si legge sul sito della Regione, che si riferiscono ai versamenti effettuati entro il 28 febbraio 2016. Ciò a fronte della stragrande maggioranza della popolazione che paga regolarmente le cartelle tributarie.

Ad aggiunge al danno la beffa: mentre a Badia e Marina la raccolta differenziata è partita regolarmente, a Comerconi e a Nicotera stenta ad essere attivata. Senza contare il fatto che le casse dell’ente comunale sono in profondo rosso a causa dello “Scandalo Sogefil”.