sabato,Settembre 25 2021

A Michele Prestipino l’Operatore d’oro 2016 – VIDEO

Il procuratore aggiunto di Roma è stato insignito del riconoscimento questa mattina nel corso di una cerimonia che si è tenuta nell’auditorium del liceo Michele Morelli.

A Michele Prestipino l’Operatore d’oro 2016 – VIDEO

E’ una scultura realizzata dal maestro Antonio La Gamba, la targa consegnata questa mattina a Michele Prestipino, procuratore aggiunto di Roma, braccio destro di Giuseppe Pignatone. E’ lui l’Operatore d’oro 2016.

Così ha deciso la commissione composta dai dirigenti scolastici delle scuole del Vibonese, e dall’associazione antimafia Libera che ogni anno assegnano il riconoscimento a personalità che si sono particolarmente distinte nella lotta alla ‘ndrangheta.

Nelle precedenti edizioni l’Operatore d’oro è stato consegnato ai procuratori Nicola Gratteri, Vincenzo Antonio Lombardo, Mario Spagnuolo, ma anche all’allora capo della Squadra Mobile di Vibo Valentia Rodolfo Ruperti.

Gremito l’auditorium del Liceo classico Michele Morelli per la cerimonia di consegna del premio, preceduta da una Lectio Magistralis tenuta dal magistrato anti-ndrangheta e già procuratore di Reggio Calabria, sul tema “Mafie e corruzione nel mondo di mezzo”.

Il magistrato, tra l’altro autore di opere significative come “Il Codice Provenzano”, per anni attivo tra Reggio e Palermo e protagonista dell’operazione “Mafia Capitale”, ha raccontato la sua esperienza portando esempi concreti di come la ‘ndrangheta penetri nella società.

top