domenica,Giugno 16 2024

Con ‘Icaro’, la Polstrada porta la sicurezza a scuola

Conclusi gli appuntamenti formativi promossi dalla sezione di Polizia stradale diretta dal comandante Pasquale Ciocca che ha interessato gli studenti degli istituti “Murmura” e “Capialbi” di Vibo Valentia.

Con ‘Icaro’, la Polstrada porta la sicurezza a scuola

Si è concluso nei giorni scorsi negli istituti d’istruzione secondaria di I e II grado “E. Murmura” e “Vito Capialbi” di Vibo Valentia, diretti rispettivamente da Pasquale Barbuto e Antonello Scalamandrè, la campagna di sicurezza stradale Icaro 2016 incentrata sulle corrette condotte di guida a tutela degli utenti deboli della strada quali pedoni, ciclisti e motociclisti.

Il progetto formativo vede coinvolti da ben 16 anni la Polizia di Stato tramite il servizio di Polizia Stradale, il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), il ministero delle Infrastrutture e Trasporti (Mit), la Fondazione Ania, il Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma e il Movimento italiano genitori (Moige).

L’utenza quest’anno è stata rappresentata dagli studenti delle scuole primarie e secondarie di I° e II° grado, nell’ordine di circa 200 alunni, ai quali il comandante della Sezione provinciale della Polizia Stradale di Vibo Valentia Pasquale Ciocca, con l’ausilio di Franca Falduto, referente regionale per la sicurezza stradale dell’Ufficio scolastico Regionale, nel corso dei vari incontri organizzati presso ciascun istituto ha illustrato, anche tramite esperienze personali, video-tutorial ed interviste a personaggi famosi, l’obiettivo del progetto volto a ridurre le morti dovute ad incidenti stradali. Grande spazio è stato riservato alle nuove norme sull’omicidio stradale.

La giovanissima platea si è mostrata attenta e sensibile alla tematica, ponendo domande intelligenti agli interlocutori e coinvolgendo nel progetto i rispettivi genitori, principali destinatari del messaggio di legalità impartito.

top