lunedì,Febbraio 6 2023

Cessaniti, il sindaco annulla il concerto a Pannaconi della Merante: «Brani da sottocultura mafiosa»

Un manifesto annunciava per venerdì in piazza del Popolo l’esibizione della cantante folk ma in Comune non era pervenuta alcuna comunicazione dell’evento

Cessaniti, il sindaco annulla il concerto a Pannaconi della Merante: «Brani da sottocultura mafiosa»
La cantante folk Teresa Merante

Annullato a Pannaconi il concerto della cantante Teresa Merante che si sarebbe dovuto tenere domani in piazza del Popolo. E’ quanto disposto con apposita ordinanza dal sindaco di Cessaniti, Francesco Mazzeo, il quale dopo aver appreso della presenza di un manifesto in paese con il quale veniva annunciato il concerto, ha deciso di annullare l’esibizione. «Considerato che ad oggi non risulta prevenuta presso il Suap del Comune di Cessaniti nessuna comunicazione inerente l’evento ed atteso che dal manifesto si denota che l’evento consiste nell’esibizione musicale di tale “Teresa Merante”, salita agli onori della cronaca per avere – si legge nell’ordinanza del sindaco – durante vari concerti, cantato brani inneggianti la sottocultura mafiosa», ecco che il primo cittadino ha disposto «l’annullamento dell’esibizione già programmata nella frazione Pannaconi del comune di Cessaniti in data venerdì 9 settembre alle 20:30 in Piazza del Popolo, per ragioni di ordine e sicurezza pubblica». Resta da capire, a questo punto, chi e perché ha invitato la cantante Teresa Merante ad esibirsi a Pannaconi senza alcuna autorizzazione da parte del Comune ma provvedendo ugualmente ad annunciare l’evento attraverso l’affissione di pubblici manifesti. Ricordiamo che nelle scorse settimane analogo annullamento di un concerto della Merante si era registrato a Cassari di Nardodipace dove anche lì era intervenuto il sindaco Antonio Demasi per non far celebrare l’esibizione. Nel gennaio 2021 Teresa Merante aveva invece girato un videoclip a Nicotera in compagnia del sindaco Giuseppe Marasco in occasione del Capodanno. Nel testo della canzone vi era pure un saluto ai carcerati e dopo il “caso” sollevato dalla nostra testata il primo cittadino di Nicotera era stato costretto a scusarsi per l’accaduto.

LEGGI ANCHE: No al concerto di Merante, Associazione nazionale antiracket plaude al sindaco di Nardodipace

Nardodipace, il sindaco annulla il concerto di Teresa Merante: «Ragioni di sicurezza pubblica»

Articoli correlati

top