giovedì,Maggio 6 2021

Incendiate due auto in dotazione agli archeologi di Mileto antica

L’incendio sarebbe di origine dolosa. Le auto, di proprietà di un'impresa edile di Ragusa, sarebbero state cosparse di benzina e date alle fiamme.

Incendiate due auto in dotazione agli archeologi di Mileto antica

Secondo una prima ricostruzione dei fatti fornita dagli inquirenti, ignoti avrebbero dato alle fiamme due auto in dotazione agli operai che stanno eseguendo lavori nell’area dell’antica Abbazia e dell’Episcopio, distruggendole completamente. Il fatto è avvenuto nella notte tra l’1 e il 2 ottobre nella cittadina normanna, teatro, da qualche tempo, di una campagna di scavi mirata a rendere fruibili al pubblico beni culturali inseriti all’interno di un vasto parco medievale in cui si trovano i resti dell’antica città che Ruggero I d’Altavilla fondò nell’XI sec. Per i carabinieri, l’attentato incendiario sarebbe stato messo in atto utilizzando due taniche di benzina dalle quali è stato riversato il materiale infiammabile che ha poi distrutto le due Fiat Punto parcheggiate in via Cilea, poco fuori il centro della città.

top