Carattere

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo, un muratore di 57 anni, si sarebbe tolto la vita. Ad assistere alla scena alcuni testimoni che sarebbero stati già ascoltati dai carabinieri 

Cronaca

E' stato rinvenuto stamani ai piedi di una rupe il cadavere di Domenico Sacco, muratore 57enne di Pizzo Calabro. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli operatori del 118 e i Carabinieri della stazione locale, che hanno avviato gli accertamenti per stabilire le cause del decesso.

Sembrerebbe che l'uomo si sia tolto la vita gettandosi da una zona vicina alla sede del Comune della città. A confermare l'ipotesi ci sarebbero alcuni testimoni che hanno assistito alla drammatica scena. Il corpo dell'uomo presenta numerosi traumi. Ancora ignote le cause che l'hanno portato a compiere l'insano gesto.

Pare, comunque, che stesse attraversando delle gravi difficoltà economiche che l'hanno spinto nel tunnel della depressione. Infatti, da tempo sarebbe in cura al reparto di Psichiatria dell'ospedale "Jazzolino" di Vibo Valentia. Lascia una moglie e due figli. 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook