sabato,Luglio 20 2024

Arresto Messina Denaro, il generale del Ros Angelosanto ha guidato il Comando di Reggio

Il generale dei carabinieri è stato comandante provinciale in riva allo stretto mettendo la firma su alcune importanti inchieste contro la ‘ndrangheta

Arresto Messina Denaro, il generale del Ros Angelosanto ha guidato il Comando di Reggio
Il generale Pasquale Angelosanto

Non c’è solo il magistrato calabrese Paolo Guido tra i protagonisti della cattura di Matteo Messina Denaro, ma anche un noto investigatore che a Reggio Calabria ha scritto una pagina importante nella lotta alla ‘ndrangheta. Si tratta del generale Pasquale Angelosanto, attuale comandante dei Ros dei carabinieri, ma con un passato importante anche in riva allo stretto. Angelosanto, infatti, ha guidato il Comando provinciale di Reggio Calabria dal 21 settembre 2009 al 29 luglio 2012 mettendo la firma su alcune delle più importanti inchieste contro la ‘ndrangheta nella provincia Reggina. Tra queste ricordiamo Meta, All Inside, Reale, Crimine, Bellu Lavuru e Alba di Scilla, solo per citarne alcune. Un legame profondo quello dell’allora colonnello con la città, ribadito con forza nel corso di una conferenza stampa, affermando di lasciare «l’incarico ricoperto salutando la mia città da cittadino, perché io e la mia famiglia siamo residenti da tre anni in questa città». 

LEGGI ANCHE: Arresto Matteo Messina Denaro, calabrese uno dei magistrati che lo ha catturato

Chi è Matteo Messina Denaro, il superboss arrestato dopo 30 anni di latitanza

Matteo Messina Denaro aveva tentato la fuga dalla clinica: il boss arrestato in un bar

Arresto di Matteo Messina Denaro, Giorgia Meloni: «Una grande vittoria dello Stato»

Dopo l’arresto di Messina Denaro restano 4 superlatitanti: uno è il vibonese Bonavota

Articoli correlati

top