sabato,Giugno 15 2024

Olimpo: ritorna libero 41enne di Tropea, annullamento con rinvio per Francesco La Rosa

Ancora due decisioni da parte della Cassazione che si è pronunciata sui ricorsi della difesa avverso le decisioni del Tribunale del Riesame di Catanzaro

Olimpo: ritorna libero 41enne di Tropea, annullamento con rinvio per Francesco La Rosa
Francesco Lo Scalzo

La Cassazione ha annullato senza rinvio l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Lo Scalzo, 41 anni, di Tropea, che è pertanto ritornato in libertà. Accolto così il ricorso degli avvocati Sandro D’Agostino e Giuseppe Di Renzo avverso la decisione del Tribunale del Riesame di Catanzaro che aveva invece confermato l’ordinanza del gip distrettuale relativa per Lo Scalzo all’operazione antimafia denominata Olimpo. Annullamento con rinvio al Tribunale del Riesame, invece, per la posizione di Francesco La Rosa, 53 anni, di Tropea, detto “U Bimbu”, accusato dei reati di associazione mafiosa ed estorsione aggravata dalle modalità e finalità mafiose. In questo caso la Cassazione ha accolto il ricorso degli avvocati Leopoldo Marchese, Francesco Lojacono e Giuseppe Di Renzo. A Francesco Lo Scalzo, oltre al reato di estorsione ai danni dell’imprenditore Domenico De Lorenzo, a Lo Scalzo viene contestato il delitto di illecita concorrenza con minaccia ai danni di Luigi De Luca, che da anni ha la gestione del lido balneare confinante con quello di Lo Scalzo.

LEGGI ANCHE: Operazione Olimpo: la “guerra” degli ombrelloni a Baia di Riaci, fra minacce, intimidazioni e pistole

Operazione Olimpo: torna libero l’imprenditore di Vibo Vincenzo Calafati

Tentata estorsione con i boss: Cassazione annulla arresto per il sindacalista vibonese La Torre che torna libero

top