giovedì,Aprile 15 2021

Deposito di pneumatici in fiamme nel Vibonese, l’intera zona dovrà essere bonificata

Ordinanza del sindaco di Dinami dopo l’incendio che ha causato danni anche alla pubblica illuminazione ed alla rete Enel

Deposito di pneumatici in fiamme nel Vibonese, l’intera zona dovrà essere bonificata

Dovrà essere bonificata l’intera area – sottoposta a sequestro giudiziario – interessata da un incendio il 24 agosto scorso a Monsoreto di Dinami quando nel corso della notte è andato in fiamme un intero deposito di pneumatici. E’ quanto dispone oggi un’ordinanza del sindaco del Comune di Dinami, Gregorio Ciccone, con la quale viene intimato al proprietario dell’area di provvedere al ripristino delle condizioni di sicurezza e di bonifica del deposito ed allo smaltimento dei pneumatici dismessi interessati dall’incendio, nonché di far seguire da personale qualificato le più accurate verifiche e tutti gli interventi occorrenti per la messa in sicurezza della zona. Nelle more di tali interventi, è stato assolutamente vietato l’utilizzo dell’area a tutela della pubblica incolumità. L’incendio, poi spento dai vigili del fuoco, ha provocato danni anche ad alcuni tratti delle reti Enel e di illuminazione pubblica a servizio del centro abitato. 

LEGGI ANCHE: Deposito di gomme in fiamme nel Vibonese, indagini

 

top