VIDEO | Terremoto, l’evacuazione delle scuole si trasforma in caos

Confusione e panico nella gestione delle procedure d’emergenza in seguito al sisma di magnitudo 3.2 che questa mattina ha interessato il Vibonese. A Tropea procedure in tilt, ma per fortuna nessuna conseguenza

Confusione e panico nella gestione delle procedure d’emergenza in seguito al sisma di magnitudo 3.2 che questa mattina ha interessato il Vibonese. A Tropea procedure in tilt, ma per fortuna nessuna conseguenza

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sebbene al momento non siano segnalati danni a persone o cose, la scossa di magnitudo 3.2 che questa mattina ha interessato tutta la provincia vibonese ha creato momenti di panico e tensione. Specie nelle scuole che sono state evacuate in via precauzionale in tutti i centri in cui si è avvertita distintamente la scossa.

Informazione pubblicitaria

Trema la terra nel Vibonese, scossa di magnitudo 3.2

Da San Calogero e Francica, comuni situati ad appena 2 chilometri dall’epicentro, fino ai paesi delle Serre e a quelli della costa, insegnanti e dirigenti si sono trovati a gestire una situazione emergenziale dimostrando, in alcuni casi, una non perfetta padronanza delle procedure.

Terremoto nel Vibonese, scuole evacuate e traffico in tilt

Ecco come è andata a Tropea nel video realizzato da Saverio Caracciolo per il Vibonese