mercoledì,Giugno 29 2022

Acqua sporca, si riaccende la protesta a Nicotera

I cittadini vanno al Comune per chiedere conto del mancato avvio dei lavori sulla rete idrica e fognaria

Acqua sporca, si riaccende la protesta a Nicotera

Questa mattina sono tornati al Municipio di Nicotera per chiedere conto su ciò che non è stato fatto. Per questo si sono presentati davanti all’Ufficio tecnico in attesa del responsabile d’area, Carmelo Ciampa, al fine di manifestare il loro disappunto per la mancata partenza dei lavori sulla rete idrica e fognaria alla Marina, nonostante siano arrivati i fondi stanziati dalla Regione.

VIDEO | L’irruzione dei manifestanti di Nicotera negli uffici Asp

A protestare sono stati i cittadini della frazione, riuniti nel Comitato 14 luglio. Ciampa ha ricevuto i manifestanti ai quali ha espresso la difficoltà di avviare l’iter per far partire i cantieri in mancanza di un sindaco nel pieno delle sue funzioni, in quanto dimissionario.

Al Comune sono arrivati anche i carabinieri della locale Stazione, benché la discussione sia stata pacata e civile. Al termine del confronto con Ciampa la casa comunale è stato pacificamente sgombrata.

top