Tangenziale Est di Vibo, arrivano i fondi per la messa in sicurezza – Video

Dopo il varo del decreto del Ministero dell’Ambiente tocca alla Provincia completare i lavori di una strada che però attualmente è ancora sotto sequestro da parte della magistratura

Dopo il varo del decreto del Ministero dell’Ambiente tocca alla Provincia completare i lavori di una strada che però attualmente è ancora sotto sequestro da parte della magistratura

Informazione pubblicitaria

Arrivano 8.000.000 di euro per la messa in sicurezza del costone che sovrasta la Tangenziale Est di Vibo Valentia e, quindi, questa eterna incompiuta potrebbe presto uscire dal tunnel. “A dicembre faremo l’appalto – spiega a questo proposito Salvatore Solano, presidente della Provincia – e l’arteria potrebbe essere inaugurata nel 2021”. Il cantiere chiuso è però tuttora sotto sequestro e, come aggiunge il presidente, “bisogna trovare altri finanziamenti per i collegamenti tra la Tangenziale e le altre strade”, per evitare il rischio che l’opera diventi una cattedrale nel deserto che ingolfa il traffico.

Informazione pubblicitaria

Un diverso auspicio è quello di Abdel Ilha Afia, segretario della Fillea Cigl, il quale spera “che tale cantiere, che darà lavoro ad una cinquantina di addetti, non faccia la fine di quello aperto per l’ospedale”, che procede a singhiozzo. L’entusiasmo per l’arrivo dei fondi sbloccati dal Ministero dell’Ambiente, quindi, si fonde al pragmatismo di chi – per questa strada finanziata nel lontano 1997, pure oggetto di inchieste anche per un danno erariale – sa che a Vibo Valentia è sempre meglio fare gli scongiuri.