sabato,Maggio 18 2024

Operazione Olimpo: il Tdl rimette in libertà imprenditore di Briatico

Il Riesame di Catanzaro si è pronunciato dopo un precedente annullamento con rinvio ad opera della Cassazione

Operazione Olimpo: il Tdl rimette in libertà imprenditore di Briatico

Ritorna in libertà Antonio Bonaccurso, 39 anni, di Briatico, detto “U nanu”, imputato nel procedimento penale nato dall’operazione antimafia denominata Olimpo. A disporre la scarcerazione è stato il Tribunale del Riesame di Catanzaro che si è pronunciato sulla misura cautelare dopo un precedente annullamento con rinvio ad opera della Suprema Corte che aveva accolto il ricorso degli avvocati Francesco e Vincenzo Galeota. Bonaccurso si trova attualmente sotto processo con rito abbreviato ed è accusato del reato di associazione mafiosa. In particolare viene ritenuto dagli inquirenti un imprenditore nel settore edile di riferimento dei clan di Briatico e Cessaniti. A Bonaccurso viene poi contestata pure un’estorsione aggravata dal metodo mafioso in concorso con Armando Bonavita di Briatico.

LEGGI ANCHE: Maestrale: ‘ndrina di Paravati, Cassazione ordina nuovo Riesame per un detenuto

Maestrale: tentata estorsione per i lavori alla Scuola di polizia, nuovo Tdl per giovane di Vibo

top