Violenza di genere, “Le Foglie di Dafne” apre un nuovo centro d’ascolto

Situato a Zambrone, nel centro sociale del paese, è a disposizione delle donne che abbiano subito violenza o anche solo minacce e che saranno accolte da operatrici qualificate

Situato a Zambrone, nel centro sociale del paese, è a disposizione delle donne che abbiano subito violenza o anche solo minacce e che saranno accolte da operatrici qualificate

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Le Foglie di Dafne”, l’associazione dedicata alle donne vittime di violenza, ieri, 11 novembre 2016, ha inaugurato un nuovo sportello di ascolto nel Comune di Zambrone. Per affrontare la piaga della violenza di genere è necessaria un’azione sinergica fra associazioni e istituzioni. «Il sindaco di Zambrone Corrado L’Andolina e tutta l’amministrazione comunale – si legge in una nota – hanno dimostrato profonda sensibilità e grande voglia di collaborazione in tal senso».

Informazione pubblicitaria

Violenze di genere, attivo lo sportello dell’associazione “Le foglie di Dafne”

Maria Teresa D’Amato, presidente de “Le Foglie di Dafne”, ha dichiarato di sentirsi «estremamente soddisfatta del cammino che sta seguendo l’associazione. L’apertura di un centro di ascolto in un altro comune – ha inoltre riferito – rappresenta un traguardo veramente importante».

Lo sportello, situato nel centro sociale del paese, è attivo ogni terzo venerdì del mese dalle 15.30 alle 17.30. «Qui, qualsiasi donna (indipendentemente da lingua, cultura, religione e condizione economica) che abbia subito violenza o anche solo minacce di violenza, può chiedere supporto alle operatrici del centro. Le volontarie dell’associazione, ognuna delle quali ha seguito il percorso di formazione specifica, offriranno assistenza con interventi di aiuto concreto, psicologici e legali. Naturalmente nel pieno rispetto dell’anonimato e in maniera del tutto gratuita».

L’attività de “Le Foglie di Dafne” non si limiterà al centro di accoglienza. Sono previsti, infatti, diversi eventi per parlare della violenza contro le donne al fine di trovare strategie e risorse che pongano fine a tale fenomeno.