Ritrovato cadavere nelle Serre vibonesi, potrebbe essere il commercialista scomparso

Il corpo senza vita di uomo è stato ritrovato nella zona boschiva della Lacina, nel territorio del Comune di Brognaturo. Non ancora identificato, si pensa possa essere quello di Bruno Lacaria, scomparso da Spadola 19 giorni fa 

Il corpo senza vita di uomo è stato ritrovato nella zona boschiva della Lacina, nel territorio del Comune di Brognaturo. Non ancora identificato, si pensa possa essere quello di Bruno Lacaria, scomparso da Spadola 19 giorni fa 

Informazione pubblicitaria
Il lago della Lacina. Nel riquadro Lacaria

I vigili del fuoco hanno ritrovato in una boscaglia della Lacina, nel territorio comunale di Brognaturo, il cadavere di un uomo dall’apparente età ricompresa fra i 30 ed i 50 anni. Sul posto ci sono le forze dell’ordine provenienti da Serra San Bruno. Avvertita immediatamente la Procura di Vibo Valentia per il coordinamento delle indagini seguite dal pm Filomena Aliberti. Sul posto si sta recando il medico legale Katiuscia Bisogni.

Scomparsa Lacaria, i sommozzatori avviano le ricerche nel lago della Lacina

Non si esclude che possa trattarsi del cadavere di Bruno Lacaria, 52 anni, di Spadola, il commercialista di cui non si hanno più notizie dall’8 febbraio scorso dopo essere uscito di casa per recarsi a Chiaravalle Centrale. La sua autovettura, una Fiat Stilo, era stata ritrovata nelle vicinanze di un incrocio all’ingresso di Spadola con all’interno tutti gli effetti personali compresi cellulare e borsa da lavoro.

L’ultimo avvistamento di Lacaria sarebbe avvenuto intorno alle 7.30 dell’8 febbraio in un bar, dove il commercialista era solito prendere il caffè, sito proprio nelle immediate vicinanze del luogo in cui è stata ritrovata la sua macchina. 

Giallo di Spadola, il Ris di Messina nel negozio di Zangari

Cadavere nelle Serre: sindaco Spadola riconosce gli indumenti del cugino scomparso