Detenuto tenta suicidio nel carcere di Vibo, portato in ospedale: è grave

Il 44enne è di Lamezia Terme e si trovava recluso per scontare una condanna per vari reati anche di natura sessuale

Il 44enne è di Lamezia Terme e si trovava recluso per scontare una condanna per vari reati anche di natura sessuale

Informazione pubblicitaria

Tentato suicidio in carcere a Vibo Valentia questa sera. Un detenuto di 44 anni, F.B., di Lamezia Terme, ha tentato di togliersi la vita impiccandosi nella sua cella dove si trovava recluso. Nonostante il pronto intervento della polizia penitenziaria, l’uomo è giunto in gravissime condizioni all’ospedale di Vibo Valentia dove i medici stanno in queste ore tentando di strapparlo alla morte. Il 44enne a causa della mancanza di ossigeno, provocato dal tentativo di impiccagione, ha riportato gravi danni al cervello e si trova in stato di coma.

L’uomo stava scontando una pena per vari reati fra cui anche molestie sessuali ai danni di una ragazza di Vibo.