mercoledì,Maggio 12 2021

Pizzo, nominato il commissario prefettizio: ecco di chi si tratta

Si è insediato il funzionario chiamato dalla Prefettura di Vibo Valentia a guidare l’ente dopo le dimissioni del sindaco Gianluca Callipo, arrestato nell’inchiesta Rinascita Scott

Pizzo, nominato il commissario prefettizio: ecco di chi si tratta
Il Comune di Pizzo
Antonio Reppucci

È Antonio Reppucci, già prefetto di Cosenza, Catanzaro e Perugia, nonché membro della triade commissariale al Comune di Limbadi, il commissario inviato dalla Prefettura di Vibo Valentia al Comune di Pizzo dopo le dimissioni del sindaco GianlucaCallipo, attualmente sottoposto a misura cautelare in carcere nell’ambito dell’inchiesta Rinascita-Scott. La nomina dell’esperto funzionario da parte del prefetto vibonese FrancescoZito giunge al decorrere dei 20 giorni previsti dalla normativa per l’effettività delle dimissioni che il primo cittadino ha rassegnato in una lettera inviata al segretario comunale AdrianaAvventura, al vice sindaco MariaPascale e al presidente del Consiglio comunale GiacintoMaglia e protocollata in Comune il 31 dicembre scorso.

Le vicende giudiziarie che hanno investito il Comune napitino in occasione dell’inchiesta Rinascita-Scott che ha scoperchiato un presunto sistema di cointeressenze tra politica, apparato burocratico comunale ed esponenti della criminalità rimane comunque all’attenzione della Prefettura vibonese che sta valutando la possibilità dell’invio di una commissione d’accesso agli atti per fare ulteriore chiarezza sugli aspetti messi in evidenza dall’operazione condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata dal procuratore NicolaGratteri ed accertare eventuali infiltrazioni mafiose nell’ente locale.

Sul piano politico, la decadenza del consiglio comunale, determina anche un effetto a cascata sul consiglio provinciale di Vibo Valentia. Qui l’ormai ex vicesindaco di Pizzo Maria Pascale, eletta nelle fila del Partito democratico nelle elezioni di secondo livello del novembre 2018, sarà surrogata da MariaCondello, consigliere comunale di Filogaso vicina all’ex parlamentare BrunoCensore e prima dei non eletti nella stessa lista.

top