Serra San Bruno: i carabinieri incontrano gli alunni degli Istituti scolastici del territorio

Circa 500 gli studenti incontrati in un ciclo di seminari nelle scuole medie e superiori del comprensorio

Circa 500 gli studenti incontrati in un ciclo di seminari nelle scuole medie e superiori del comprensorio

Informazione pubblicitaria

Si è concluso il consueto annuale ciclo di seminari nelle scuole medie e superiori del comprensorio serrese, che ha visto i carabinieri della compagnia di Serra San Bruno impegnati in attività di educazione, prevenzione e sensibilizzazione degli adolescenti sul territorio. Il comandante della Compagnia, Mattia Ivano Losciale, e i comandanti di Stazione, dal mese di febbraio hanno incontrato circa 500 alunni in sette istituti al fine di offrire il proprio contributo alla formazione della cultura della legalità.

Tra gli argomenti affrontati, i carabinieri hanno particolarmente approfondito temi di stretta attualità come il bullismo, l’uso di stupefacenti, l’educazione stradale e i pericoli della rete, rischi a cui i giovani in quella fascia d’età sono, purtroppo, maggiormente esposti.

La prima finalità degli incontri è quella di inculcare, nei cittadini di domani, il valore e l’importanza della cultura della legalità. “I ragazzi, in un territorio così difficile, rappresentano il più importante investimento – ha spiegato Losciale – per un futuro lontano dalla ‘ndrangheta”.

C’è stato anche spazio per le curiosità riguardanti le modalità di arruolamento nella “Benemerita”; informazioni tutte disponibili sul sito istituzionale dell’Arma. Un altro importante modo di mostrare la vicinanza dei carabinieri alla popolazione, insomma, che mostra come spesso il carabiniere possa essere un riferimento anche solo per avere un consiglio.