Primo morto per Coronavirus in provincia di Vibo Valentia

Si tratta del 62enne di Fabrizia che era stato ricoverato nei giorni scorsi a causa di una crisi respiratoria. È spirato questa notte allo “Jazzolino”
Si tratta del 62enne di Fabrizia che era stato ricoverato nei giorni scorsi a causa di una crisi respiratoria. È spirato questa notte allo “Jazzolino”
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Anche Vibo Valentia piange il suo primo morto per Coronavirus. È spirato nella notte, intorno alle 3.30, un uomo di 62 anni di Fabrizia. Era ricoverato all’ospedale “Jazzolino” del capoluogo, dove era stato trasportato domenica sera in seguito ad una crisi respiratoria. All’esito dell’esame del tampone era risultato positivo al Covid-19. Il giorno seguente al suo ricovero nella terapia intensiva Covid, appositamente allestita nel nosocomio cittadino, erano stati effettuati i tamponi anche ai suoi familiari. Le sue condizioni (di professione falegname) erano critiche già dall’inizio e ieri sera si sono ulteriormente aggravate.

Coronavirus Vibo Valentia, le notizie e gli aggiornamenti in tempo reale

Sempre nella notte è giunto un altro paziente, dializzato e che presenta sintomi da coronavirus, che è stato sottoposto al tampone ed a breve si avrà l’esito.

Il 62enne di Fabrizia era tra i 27 pazienti al momento contagiati dal coronavirus in provincia di Vibo Valentia. Dallo stesso centro delle Serre, nella giornata di ieri, la notizia di un altro positivo. Gli altri si sono registrati a Vibo Valentia (cinque), nelle frazioni Piscopio (cinque) e Longobardi (quattro), a Serra San Bruno (quattro), Parghelia (due), Filandari (due, guariti), uno a Briatico, Nicotera, Ricadi.

Informazione pubblicitaria