Festa della Repubblica, tutto pronto a Vibo per le celebrazioni del 2 giugno

La prefettura ha diramato il programma ufficiale della cerimonia per il 71esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Lo stesso giorno due sindaci vibonesi voleranno a Roma su invito della presidente Mattarella

La prefettura ha diramato il programma ufficiale della cerimonia per il 71esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Lo stesso giorno due sindaci vibonesi voleranno a Roma su invito della presidente Mattarella

Informazione pubblicitaria
Un'immagine delle celebrazioni dello scorso anno a Vibo

Si avvicinano le celebrazioni per il 71esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Evento che sarà celebrato anche a Vibo Valentia dove è prevista una cerimonia organizzata dalla Prefettura in collaborazione con le amministrazioni comunale e provinciale di Vibo, i Comuni della provincia, gli organi istituzionali, statali, le forze militari, le Associazioni combattentistiche e d’arma, le associazioni di volontariato.

Il programma delle manifestazioni prevede:

alle ore 10, davanti al monumento ai Caduti su Corso Umberto I a Vibo, l’assembramento dei gonfaloni dei Comuni e delle associazioni di volontariato e combattentistiche e d’arma e di volontariato, quindi la deposizione di una corona ai Caduti; alle 10.30 il “defilamento” del corteo dal monumento ai Caduti a piazza Municipio attraversando corso Vittorio Emanuele III dove, per l’occasione, saranno allestiti stand espositivi dalle forze di polizia e da artigiani locali.

alle 11, poi, in piazza Municipio, lo schieramento militare delle forze di polizia con la partecipazione degli allievi delle scuole della città e di quelli dell’orchestra del Conservatorio “Torrefranca” di Vibo Valentia; quindi l’esibizione dei ‘Vigili del fuoco: stendimento del tricolore; lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella; la consegna delle onorificenze; l’esibizione delle forze di polizia.

Quindi, nel pomeriggio, alle 18.30, al Valentianum si terrà il concerto dell’orchestra del Conservatorio; la sfilata di moda in tricolore e non, e l’esibizione in danza delle allieve delle scuole cittadine; la rassegna gastronomica curata dagli istituti alberghieri di Vibo Valentia, Serra San Bruno e Tropea.

Due sindaci vibonesi, nella stessa occasione, saranno invece a Roma dove prenderanno parte alle celebrazioni del 2 giugno alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Si tratta dei primi cittadini di Soriano, Francesco Bartone, e di Fabrizia, Antonio Minniti.

I due sindaci saranno parte integrante di una delegazione di 10 primi cittadini calabresi accreditati presso la segreteria del Quirinale per seguire il cerimoniale e partecipare in prima persona alla parata lungo via dei Fori Imperiali, istituita per ricordare la nascita della Repubblica scaturita all’indomani del referendum istituzionale del 1946.