Alto rischio incidenti su via Boccioni a Vibo, residenti chiedono dissuasori di velocità (VIDEO)

La denuncia di un lavaggista che opera sull’arteria cittadini: «Traffico incontrollato, i pedoni rischiano la vita». L’assessore Lombardo assicura impegno

La denuncia di un lavaggista che opera sull’arteria cittadini: «Traffico incontrollato, i pedoni rischiano la vita». L’assessore Lombardo assicura impegno

Informazione pubblicitaria
Pericolo incombente su via Boccioni a Vibo

La “famigerata” via Boccioni di Vibo Valentia torna a far parlare di sé. Per diverso tempo è rimasta parzialmente interdetta alla circolazione per via dei lavori di messa in sicurezza di un tratto ad alto rischio idrogeologico.

Nel 2013 la riapertura. Ora, però, il problema è rappresentato dall’alta velocità. Pochi, pochissimi rispettano il segnale dei 30 chilometri orari ed aumentano così i rischi di collisione tra automobili e aumentano, soprattutto, le possibilità che i pedoni vengano travolti.

A denunciarlo è Nino Profiti, lavaggista che vive e lavora lungo quest’arteria. Chiede un intervento degli enti preposti. «Sarebbe indispensabile sistemare dei dissuasori di velocità per evitare incidenti, anche perché la zona è frequentata da molti pedoni».

Da noi interpellato l’assessore comunale alla viabilità Lorenzo Lombardo precisa che, al momento, «su quella strada non sono previsti dissuasori di velocità» ma assicura il suo impegno affinché si possano in futuro prevedere, per «dare risposte alle legittime preoccupazioni dei cittadini».