domenica,Maggio 9 2021

Detenzione di armi clandestine a Stefanaconi, ecco chi è la coppia arrestata

L’attività dei carabinieri ha portato alla clamorosa scoperta nell’abitazione di due insospettabili condotti uno in carcere e la donna ai domiciliari

Detenzione di armi clandestine a Stefanaconi, ecco chi è la coppia arrestata

Sono Davide Licata, 51 anni, di Stefanaconi, e la moglie Rossella Marzano, 45 anni, di Vibo Valentia, i due arrestati per il ritrovamento da parte dei carabinieri di un vero arsenale in un’abitazione di Stefanaconi. Due insospettabili (lui professore, lei orafa) appartenenti a due famiglie molto in vista a Vibo e Stefanaconi e lontane sinora da problemi con la giustizia. I carabinieri sono arrivati alle armi – otto fucili, una mitragliatrice, quattro pistole clandestine, due silenziatori e 500 munizioni – attraverso il casuale ritrovamento di un bossolo nei pressi dell’abitazione della coppia. Dalle comparazioni effettuate dai militari dell’Arma, la certezza che quel bossolo non era compatibile con alcune armi detenute legalmente da Davide Licata e da qui la perquisizione domiciliare con la sorpresa: la scoperta di un vero arsenale. Detenzione illegale di armi clandestine e da guerra il reato contestato ai due arrestati che sono stati condotti uno in carcere e la donna ai domiciliari. Sono difesi dall’avvocato Walter Franzè. Nel corso della perquisizione è stato ritrovato anche denaro contante e alcuni elementi riconducibili a una delle logge massoniche di Vibo Valentia.

Nascondevano un arsenale in casa, due arresti a Stefanaconi – Video

top