Violazione della sorveglianza: arrestato e scarcerato Danilo Fiumara

Era stato sorpreso dai carabinieri della Stazione di Pizzo fuori dai confini del territorio comunale di Francavilla Angitola

Era stato sorpreso dai carabinieri della Stazione di Pizzo fuori dai confini del territorio comunale di Francavilla Angitola

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stato fermato dai carabinieri nel territorio comunale di Pizzo, zona a lui vietata in quanto sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ovvero Francavilla Angitola. Con l’accusa di violazione della sorveglianza speciale, i militari dell’Arma hanno pertanto tratto in arresto Danilo Fiumara, 48 anni, di Francavilla Angitola, ritenuto esponente dell’omonimo clan. Fiumara è stato bloccato mentre si trovava alla guida di un’auto nei pressi di un distributore di benzina di località “Colamaio” e pertanto è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari. In tarda mattinata l’arresto è stato convalidato dal giudice Graziamaria Monaco che, in attesa dell’inizio del processo fissato per il 26 aprile 2018, l’ha poi scarcerato accogliendo le argomentazioni dell’avvocato Diego Brancia.

Informazione pubblicitaria

Fiumara (in foto) sta espiando la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di irrogata – su proposta della Procura Distrettuale di Catanzaro – dal Tribunale di Vibo Valentia (anni due) ed è autorizzato nelle ore serali a recarsi nel luogo di svolgimento dell’attività lavorativa.

Danilo Fiumara oltre a trovarsi fuori dal comune di residenza, è stato visto alla guida di un’autovettura pur essendo sprovvisto della patente per pregressa revoca prefettizia (quindi la contestazione della Procura di Vibo, pm Filomena Aliberti è stata duplice). Il pm, oltre alla convalida dell’arresto, aveva chiesto la detenzione agli arresti domiciliari.

Danilo Fiumara, già condannato per il reato di associazione mafiosa, si trova attualmente sotto processo dinanzi al Tribunale collegiale di Vibo Valentia per narcotraffico internazionale di cocaina (operazione “Overing”).

Narcotraffico: operazione “Overing”, dalla cocaina ai falsi quadri d’autore

Narcotraffico: operazione “Overing”, 10 condanne e 6 assoluzioni in abbreviato