giovedì,Giugno 17 2021

Vibo Marina, l’incrocio fantasma che mette a rischio auto e pedoni

Tra via Angitola e la traversa di via Roma segnaletica verticale e orizzontale illeggibile, buche e binari dismessi: ritratto dell’abbandono e della trascuratezza di una località

Vibo Marina, l’incrocio fantasma che mette a rischio auto e pedoni

Il cartello indicante lo stop è diventato un ectoplasma, talmente scolorito che il colore rosso di contrasto è ormai scomparso, la segnaletica orizzontale è sbiadita al punto che, più che vedersi, si intuisce e le strisce pedonali mancano del tutto. Ma se la segnaletica è fantasma, non lo sono invece le buche che, al contrario, sono di dimensioni più che visibili.

Una situazione, quella esistente all’incrocio tra via Angitola e la traversa di via Roma, a Vibo Marina, che, oltre a costituire un’immagine poco edificante per la cittadina portuale, genera un serio pericolo per gli automobilisti e per i pedoni. Si tratta di uno snodo importante, dove gli incidenti non sono mai mancati e dove sempre più frequenti sono i casi in cui i malcapitati pedoni incappano in profonde buche nell’asfalto. A peggiorare le cose c’è anche la presenza di due coppie di binari mai rimossi, appartenenti alla linea ferroviaria che, quando il porto aveva un volume di traffico commerciale apprezzabile, collegava la stazione alle banchine e che oggi rappresentano vere e proprie trappole per ciclisti, scooteristi e pedoni. [Continua]

La sicurezza stradale, molte volte, è legata anche alle condizioni della segnaletica: più è chiara e in buone condizioni, migliori saranno le probabilità di evitare incidenti. La mancanza di una chiara segnaletica, orizzontale e verticale, rende pericoloso l’incrocio costringendo a dribbling tra le buche, interpretazione dei cartelli stradali e concentrazione massima per riuscire ad evitare i pedoni che attraversano in assenza di strisce pedonali. È questo un ritratto dell’abbandono e della trascuratezza di una località.

Se non è possibile attivarsi secondo le procedure ordinarie, a causa delle esauste casse comunali, si rende necessaria un’ordinanza contingibile e urgente per affidare i necessari lavori di rifacimento della segnaletica in un incrocio importante, uno snodo primario che meriterebbe molta più attenzione.

top