Escalation criminale a Caroniti: ancora nel mirino l’auto della Panzitta

Rotti tutti i vetri della vettura parcheggiata sulla pubblica via. Nei mesi scorsi l’incendio di altra auto, il rogo al portone di casa e l'uccisione di diversi animali

Rotti tutti i vetri della vettura parcheggiata sulla pubblica via. Nei mesi scorsi l’incendio di altra auto, il rogo al portone di casa e l'uccisione di diversi animali

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

Non si arrestano le intimidazioni a Caroniti, piccola frazione del comune di Joppolo. Ancora una volta nel mirino la famiglia di Domenica Panzitta, 52 anni, del luogo che, dopo aver subito nei mesi scorsi l’incendio dell’auto, l’incendio del portone di casa e l’uccisione di diversi animali da cortile bruciati vivi, è rimasta ora vittima dell’ennesimo gesto criminale. Nella tarda serata di ieri, l’auto in uso alla donna è stata infatti presa di mira da due individui che hanno spaccato tutti i vetri della Volkswagen Passat vecchio modello parcheggiata sulla pubblica via a pochi passi dall’abitazione della 52enne.

Almeno due i malviventi che hanno portato a termine l’ennesima azione delinquenziale, favoriti dalla scarsa illuminazione della zona che da oltre due mesi è quasi al buio nonostante le segnalazioni al Comune. La donna ha sporto regolare denuncia ai carabinieri della Stazione di Joppolo che hanno avviato le indagini acquisendo le immagini riprese da alcune telecamere presenti nella zona. 

 LEGGI ANCHE: 

Nuova intimidazione a Caroniti: malviventi tentano di incendiare un portone

Intimidazioni a raffica a Caroniti: auto, case ed animali dati alle fiamme

Caroniti: arrivano le telecamere di LaC e scatta l’aggressione contro i Punturiero (VIDEO)