Incidente mortale a Maierato, giovane indagata per omicidio stradale

Si tratta della 20enne che era alla guida della Ford Fiesta che ha travolto e ucciso Teodoro Rondinelli, 51enne ristoratore di Pizzo sulla cui salma sarà eseguita l’autopsia  

Si tratta della 20enne che era alla guida della Ford Fiesta che ha travolto e ucciso Teodoro Rondinelli, 51enne ristoratore di Pizzo sulla cui salma sarà eseguita l’autopsia  

Informazione pubblicitaria
L'incidente costato la vita a Rondinelli
Informazione pubblicitaria

C’è un’indagata per omicidio stradale in seguito all’incidente verificatosi nel territorio comunale di Maierato, nella mattinata dell’ultimo giorno del 2017, e costato la vita a Teodoro Francesco Antonio Rondinelli, noto ristoratore 51enne di Pizzo. Si tratta della giovane, una 20enne di Stefanaconi, che si trovava alla guida della Ford Fiesta che ha travolto l’uomo mentre si trovava fermo a bordo strada a poca distanza dalla rotonda posta al centro dell’area industriale e commerciale maieratana. 

Informazione pubblicitaria

Il ristoratore napitino pare fosse sceso dal suo mezzo, un Fiat Doblò, per verificare un problema al motore mentre una terza persona, che si era fermata ad aiutarlo, si trovava all’interno del furgone nel tentativo di farlo ripartire, uscendo miracolosamente illeso dal terribile impatto. Tramortito dalla violenza dello scontro avrebbe perso i sensi senza comunque riportare altre conseguenze sul piano fisico. 

È andata peggio invece a Rondinelli colpito in pieno ed ucciso sul colpo dall’auto che proveniva dalla corsia opposta e che si è poi ribaltata. Ferita anche la ragazza che ha riportato varie escoriazioni ed è ancora comprensibilmente scossa per l’accaduto.

Sgomento a Pizzo, dove il 51enne era molto conosciuto e stimato anche per via della sua attività imprenditoriale alla guida del ristorante pizzeria “Al solito posto”. La salma dell’uomo si trova ancora all’obitorio dell’ospedale Jazzolino di Vibo e si attende l’esecuzione dell’autopsia prima di restituire il corpo ai familiari e quindi dare il via libera alle esequie.

Nel frattempo i carabinieri di Maierato proseguono nelle indagini tese ad accertare le reali cause dell’incidente cercando eventuali testimoni dell’accaduto. Un contributo in questa direzione potrebbe venire dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona. 

LEGGI ANCHE:

Incidente mortale nel territorio di Maierato, perde la vita un imprenditore di Pizzo