Covid, boom di contagi nel Vibonese: sono 94, il focolaio di Piscopio fa impennare la curva

Il bollettino dell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, dove vengono processati i tamponi, conferma l’andamento preoccupante della pandemia
Il bollettino dell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, dove vengono processati i tamponi, conferma l’andamento preoccupante della pandemia
Informazione pubblicitaria

Si concentrano quasi tutti a Vibo Valentia i nuovi contagi registrati oggi nell’area della Calabria centrale. Nella provincia vibonese, infatti, vengono segnalati 94 nuovi positivi su un totale di 96 (2 nella provincia di Catanzaro e 0 in quella di Crotone). È quanto si apprende dal laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, che ha eseguito i test su 504 tamponi.

La provincia di Vibo Valentia, dunque, si conferma quella con il più alto numero di nuovi casi, soprattutto a causa del focolaio di Piscopio, dichiarata zona rossa da un’ordinanza regionale insieme al territorio comunale di Fabrizia.

LEGGI ANCHE
Covid, caos tamponi a Vibo: il Comune scavalca l’Asp, centinaia di persone restano in fila