Lascia domiciliari per visita medica ma viene sorpreso in strada, arresto convalidato a Vibo

Il giovane trovato dalla polizia in compagnia di un soggetto noto alle forze dell’ordine

Il giovane trovato dalla polizia in compagnia di un soggetto noto alle forze dell’ordine

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Convalidato dal giudice l’arresto di Loris Palmisano, 22 anni, di Vibo Valentia,  sorpreso ieri dalla polizia  fuori dalla propria abitazione dalla quale era stato autorizzato ad allontanarsi per sottoporsi a delle visite mediche. I poliziotti hanno però trovato il giovane in luogo ben diverso da quello dello studio medico ed in compagnia di una persona nota alle forze dell’ordine.

Informazione pubblicitaria

Il giudice, dopo l’arresto, non ha applicato alcuna misura. Chiesti i termini a difesa da parte dell’avvocato Francesco Stilo, il processo è stato rinviato al 17 luglio. Loris Palmisano resta in ogni caso detenuto agli arresti domiciliari per altra vicenda che lo vede sotto processo per detenzione ai fini di spaccio di marijuana, ricettazione di una pistola, detenzione abusiva di munizioni, detenzione e porto illegale di arma clandestina. 

Il giovane, che in passato aveva militato nel settore giovanile della Vibonese calcio, il 15 ottobre dello scorso anno era giunto da solo al Pronto soccorso di Vibo con profonde ferite da arma da taglio che si sarebbe procurato nel corso di una lite.