giovedì,Settembre 16 2021

Allarme Covid a Vibo, il sindaco chiude la Don Bosco e la Garibaldi

Maria Limardo: «Verificheremo l’adozione di un'ordinanza per dare la possibilità di scelta ai genitori tra Dad e attività in presenza»

Allarme Covid a Vibo, il sindaco chiude la Don Bosco e la Garibaldi
Alunni e genitori davanti all'Istituto Don Bosco di Vibo Valentia

«Sto seguendo con attenzione la situazione che si va determinando sul territorio dopo la ripresa dell’attività didattica in presenza. Sento il dovere di ringraziare i Dirigenti per l’encomiabile lavoro che, in questo delicatissimo periodo, stanno svolgendo con professionalità e passione. In particolare negli ultimi giorni è stata fonte di grande preoccupazione la situazione che si è venuta a determinare nei plessi Don Bosco e Garibaldi tanto che ho ritenuto di interessare il Dipartimento Prevenzione dell’Asp che, nel proporre la didattica a distanza fino al 6 febbraio, ha disposto di sottoporre a tampone antigenico tutta la popolazione scolastica ed il personale docente e Ata dei due plessi». Lo riferisce il sindaco di Vibo Maria Limardo in una nota.

«Ho pertanto appena firmato un’ordinanza – aggiunge – con la quale dispongo fino al 6 febbraio la sospensione dell’attività didattica in presenza nei due plessi salvo proroga in attesa dell’esito di tutti i tamponi. Ovviamente mi riservo ogni ulteriore valutazione allorquando la situazione epidemiologica sarà chiarita. Disporrò a breve una riunione con i dirigenti delle scuole del primo ciclo della città al fine di verificare la possibilità di adottare un’ordinanza con la quale si proponga la possibilità di scelta per i genitori tra la Dad/Did e l’attività in presenza».

LEGGI L’ORDINANZA DEL SINDACO DI VIBO

Covid, scuole nel caos a Vibo: chiuso l’asilo nido, nuovi screening in elementari e medie

Articoli correlati

top