Mileto, torna libero dopo furto nella serata di Carnevale

Il giudice convalida l’arresto ma in assenza di esigenze cautelari revoca i domiciliari al 48enne di Mileto

Il giudice convalida l’arresto ma in assenza di esigenze cautelari revoca i domiciliari al 48enne di Mileto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ritorna libero Francesco Rombolà, 48 anni, commerciante di Mileto. Il Tribunale monocratico di Vibo Valentia ha convalidato l’arresto ma in accoglimento delle argomentazioni dell’avvocato Giuseppe Di Renzo ha lasciato i domiciliari senza alcuna misura. Nella serata del 18 febbraio scorso, durante i festeggiamenti per il Carnevale i carabinieri della Stazione di Mileto, in collaborazione con quelli di Francica, l’avevano arrestato con l’accusa di furto.

Informazione pubblicitaria

In particolare i militari, dopo essere stati avvisati dal titolare di una ditta che commercia prodotti per la macelleria, sono portati sul posto scorgendo il Fiat Doblò condotto da Rombolà mentre si stava allontanando dall’azienda dileguandosi nelle vie limitrofe.

I militari si sono così messi all’inseguimento dell’uomo, individuandolo nei pressi della sua abitazione e, dopo averlo sottoposto a perquisizione veicolare, hanno rivenuto all’interno del mezzo gran parte degli oggetti e del materiale rubati.