Pena definitiva: un arresto dei carabinieri nel Vibonese

Un 29enne dovrà scontare due anni poichè riconosciuto colpevole di ricettazione di assegni provento di una rapina

Un 29enne dovrà scontare due anni poichè riconosciuto colpevole di ricettazione di assegni provento di una rapina

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Deve scontare due anni agli arresti domiciliari per ricettazione in quanto trovato il 10 agosto 2010 in possesso di due assegni provento di un rapina. Per tale ragione i carabinieri della Stazione di Dinami hanno eseguito un ordine di esecuzione per espiazione di pena definitiva nei confronti di Giuseppe Papalia, 29enne, originario di Vibo Valentia, ma residente a Dinami, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti.

Informazione pubblicitaria