Tentato omicidio a Rombiolo: arresto convalidato dal giudice

Passa agli arresti domiciliari il 50enne accusato di aver accoltellato il vicino di casa al termine di una lite

Passa agli arresti domiciliari il 50enne accusato di aver accoltellato il vicino di casa al termine di una lite

Informazione pubblicitaria

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia ha convalidato l’arresto di Raffaele La Rosa, 50 anni, di Rombiolo (assistito dall’avvocato Stefania Sesto), fermato il 12 marzo scorso con l’accusa di tentato omicidio ai danni di G.C., 46 anni, accoltellato in via Togliatti dopo una lite. Dopo l’intervento dei carabinieri, Raffaele La Rosa si era assunto la responsabilità del gesto dichiarando che la causa scatenante del litigio tra i due vicini di casa sarebbe stata la lamentela, da parte dell’uno, riguardo al rumore che facevano i figli dell’altro mentre giocavano nel pianerottolo. La vittima presentava due grossi squarci alla faccia ed all’addome ed è stato ricoverato in ospedale a Vibo Valentia. Dopo la convalida, La Rosa ha lasciato il carcere per gli arresti domiciliari.