Le eccellenze calabresi a Parma, Caffo e Callipo sbarcano al Cibus

Con prodotti simbolo e novità, le aziende vibonesi saranno presenti al 18° Salone internazionale dell’Alimentazione in scena dal 7 al 10 maggio 

Con prodotti simbolo e novità, le aziende vibonesi saranno presenti al 18° Salone internazionale dell’Alimentazione in scena dal 7 al 10 maggio 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il 18° Salone Internazionale dell’Alimentazione, che si terrà a Parma dal 7 al 10 maggio 2018, parlerà anche vibonese. Saranno infatti presenti all’importante evento, con prodotti simbolo delle aziende e nuove specialità introdotte sul mercato, anche la distilleria Caffo e Callipo.

Informazione pubblicitaria

L’impresa di conserve alimentari porterà al Cibus nuove specialità che esaltano i prodotti tipici della Calabria, creando abbinamenti inusuali e insoliti.  Un mix di tradizione e innovazione che si ritrova nella linea di trancetti di tonno proposta in tre varianti: con patate silane Igp e rosmarino, la varietà di patata coltivata sull’altopiano della Sila, in Calabria, con lenticchie e timo, che porta a tavola i profumi e i sapori del mediterraneo e infine con tartufo Urbani.  All’importante evento Callipo presenterà, inoltre, la prima linea di miele biologico con il brand “Dalla Nostra Terra” che è stato lanciato nel 2016 e ha segnato l’ingresso dell’azienda nel segmento “non ittico” attraverso una selezione di confetture e composte con i prodotti tipici del territorio. Molte le novità anche per Gelateria Callipo che compie 10 anni e al Cibus arriva su tre ruote con la gelAPEria, l’Ape gelateria che porta il gelato Callipo on the road per diffondere la tradizione gelatiera di Pizzo.

Ma al prestigioso salone sarà di scena anche il Gruppo Caffo 1915 per confermare la sua ormai consolidata presenza tra le eccellenze italiane nel mondo con cocktail a base del liquore  fiore all’occhiello dell’azienda, il Vecchio amaro del Capo. Anche se è ormai usanza sempre più diffusa quella di chiedere il “Capo” rigorosamente ghiacciato a -20° come gran finale di un pasto, molto del suo successo, specie sui mercati internazionali, si deve infatti al suo utilizzo come base di fantasiosi cocktail che i bartender più apprezzati si impegnano a creare. Chi visiterà lo stand del Gruppo Caffo 1915, potrà degustare anche altre importanti specialità, come lo storico Borsci S. Marzano, il Liquorice e l’amaro Santa Maria al Monte, tra le più diffuse. L’evento sarà anche l’occasione per presentare in anteprima, la linea di Birre Artigianali di Calabria “Mount Lion”,  una selezione di 3 birre, la bionda, la rossa doppio malto e la stout nera alla liquirizia di Calabria DOP. Ispirata dalla storia di Monteleone di Calabria l’antico nome della città ove ha sede il birrificio, questa birra fa riassaporare un piacere naturale d’altri tempi. Non mancherà, nello stand  anche Luca Sardella, il famoso “Pollice Verde” della tv che sarà lieto di incontrare clienti e ammiratori, raccontando loro da esperto botanico, i segreti di un’azienda, che ha fatto della qualità e del rispetto delle tradizioni, i suoi irrinunciabili valori.