Carattere

Grande attesa nella frazione di Cessaniti per il concerto dell'apprezzato artista calabrese. Nel frattempo la comunità riceve in dono una statua dell'arcangelo realizzata dall’artista Pietro Colloca

Mimmo Cavallaro
Cultura

Il concerto di Mimmo Cavallaro è certamente l'evento di maggior richiamo dei festeggiamenti in onore di San Michele arcangelo che si svolgeranno a Mantineo, frazione di Cessaniti. Ma l'attesa esibizione del popolare cantante calabrese non è l'unico motivo di soddisfazione per il comitato organizzatore. Una statua raffigurante il Santo, infatti, è stata donata dall’artista Pietro Colloca (originario di Favelloni) alla comunità proprio in occasione dei festeggiamenti patronali. Un momento d’intensa spiritualità durante la quale l’effige è stata accolta dalla comunità con la benedizione ad opera del parroco don Alessandro Mazzitelli e la recita di preghiere. Un appuntamento tanto atteso quanto sentito, grazie al quale sono stati rinsaldati i sentimenti di attaccamento nei confronti del patrono, la cui festa nella frazione di Cessaniti si celebra ogni anno il 18 agosto. Un’esperienza di fede che accomuna intere generazioni, coinvolge i paesi limitrofi e rappresenta un tassello di crescita rilevante per Mantineo. La scultura - con l’Arcangelo nelle vesti di condottiero intento a domare il male posto ai suoi piedi - sarà “riffata” in vista della giornata di festa. Soddisfazione è stata espressa dal Comitato e dai componenti della comunità che attendevano con trepidazione l’arrivo della statua a corredo degli eventi religiosi in programma durante la novena. Non mancheranno le serate di divertimento: il 14 agosto con la Sagra e il 18 agosto, dalle 22, come detto, con il concerto di Mimmo Cavallaro.

Seguici su Facebook