Vibo, scuola e istituzioni a confronto per la stesura del Piano triennale dell’offerta formativa

L’Istituto d’istruzione superiore, tecnico per geometri e industriale ha chiamato a raccolta gli ordini professionali, la Questura e una società sportiva per tracciare le future linee programmatiche

L’Istituto d’istruzione superiore, tecnico per geometri e industriale ha chiamato a raccolta gli ordini professionali, la Questura e una società sportiva per tracciare le future linee programmatiche

Informazione pubblicitaria
L'Istituto tecnico per Geometri a Vibo
Informazione pubblicitaria

Si è tenuto nei giorni scorsi, nell’Aula Magna dell’Istituto tecnico per Geometri di Vibo Valentia, un incontro preliminare finalizzato alla stesura del Ptof 2019-2021 dell’Istituto d’istruzione superiore, tecnico per geometri e industriale. «Il Ptof, ovvero il Piano triennale dell’offerta formativa è un documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale di tutte le istituzioni scolastiche e il Miur, in una nota, specifica che la sua elaborazione si realizza anche attraverso il confronto tra le diverse realtà istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti sul territorio» ha spiegato il dirigente scolastico Annunziata Fogliano. Presenti all’incontro anche il presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Vibo Valentia, Salvatore Artusa; Maurizio Grillo presidente dell’Ordine degli architetti; la dott.ssa Mazzeo come portavoce della Questura e Fabio Blandino, presidente dell’Asd Nuova Bulldog. «L’obiettivo di questo incontro è quello di progettare un piano delle attività che formi non solo studenti competenti ma soprattutto cittadini che abbiano il senso della legalità – ha aggiunto la dirigente – e i presupposti ci sono tutti. Il nuovo Ptof dell’Iis prevedrà per gli alunni, seminari di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e sul bullismo e cyberbullismo, perché è importante indirizzare i giovani a un giusto percorso di vita. Inoltre, verrà incentivata la cultura sportiva perché è proprio attraverso il rispetto delle regole e degli avversari che si educa alla lealtà e in questo, i docenti della scuola saranno coadiuvati dall’Asd Nuova Bulldog che da qualche mese ha in gestione la palestra e il campo di calcio a 5 (foto in basso) che sono diventati il fiore all’occhiello di tutta la provincia. Per quanto riguarda invece le competenze professionali, verranno siglati a breve dei protocolli d’intesa volti alla creazione di laboratori di idee permanenti in modo da innescare una sinergia tra scuola e ordini professionali».

Informazione pubblicitaria