Carattere

Antonella Cucciniello è subentrata ad Angela Acordon circa due mesi fa. Nella cittadina normanna ha potuto apprezzare la valenza della struttura espositiva

Antonella Cucciniello
Cultura

Continua il tour esplorativo del nuovo direttore del Polo museale della Calabria Antonella Cucciniello. Nei giorni scorsi la nuova guida dell’organo periferico regionale del ministero per i Beni e le attività culturali ha visitato il Museo statale di Mileto. Circa due mesi fa, la storica dell’arte campana ha preso il posto della ligure Angela Acordon, a sua volta trasferitasi in Toscana. Sotto la pertinenza del Polo ricadono oggi ben diciotto istituti e luoghi di cultura calabresi. Tra questi, la Galleria nazionale di Cosenza, la Cattolica di Stilo, i Musei archeologici di Crotone e Vibo Valentia, i Musei e i Parchi archeologici di Scolacium, Sibari, Locri e Capo Colonna e, appunto, il Museo statale di Mileto. «E’ veramente una sfida avvincente - ha affermato nell’occasione a Il Vibonese la Cucciniello, riguardo al suo primo approccio con i musei e le altre realtà culturali calabresi - non solo perché ci troviamo difronte a un patrimonio veramente incommensurabile, soprattutto sul versante archeologico, ma anche per quello che i musei rappresentano rispetto alle politiche d’inclusione e modalità d’intervento». Chiara l’idea del nuovo direttore del Polo, anche su come operare per rendere ancora più appetibile l’offerta. «Cultura -  ha sottolineato - significa avere cura. E questo va inteso nel senso e nell’accezione più ampia. Avere cura significa amare, prendere a cuore le cose, sentirle come proprie, farne oggetto di identità e, quindi, conseguentemente, come già detto strumento di inclusione. Io penso - ha concluso - che i musei possano oggi avere un ruolo fondamentale per la ricostruzione delle periferie e per far rinascere il senso di collettività, e che proprio dalla cultura possa ripartire il vero rilancio della Calabria». Durante la sua visita il direttore Cucciniello ha potuto prendere contezza della valenza della struttura statale miletese, prossima ad essere ulteriormente ampliata per quanto riguarda gli spazi espositivi. Ad accompagnarla nella sua tappa nella cittadina normanna, sono stati il direttore del Museo Faustino Nigrelli e il referente dell’Ufficio tecnico del Polo Rossana Baccari.

Seguici su Facebook