Carattere

La sacra rappresentazione, distinta in nove scene, coinvolge circa cinquanta parrocchiani. L’evento è in programma per domani, 17 aprile

Passione vivente
Cultura

Il calvario di Gesù rivive a Favelloni, frazione di Cessaniti, in occasione della Passione vivente. La sacra rappresentazione, in programma per domani, mercoledì 17 aprile dalle ore 20, è stata fortemente voluta dalla parrocchia “San Filippo” guidata dal parroco don Andrea Campennì. Le nove scene coinvolgono circa cinquanta attori. Una vera e propria manifestazione corale che coinvolge l’intera comunità. Gli stessi vestiti, sono stati realizzati a mano in vista del sacro evento che immette a pieno ritmo nella settimana santa e nei culti legati alla Pasqua. Per la stesura del copione, che ripercorre la vita di Gesù fino alla morte e alla Resurrezione, sono stati seguiti i testi del Vangelo: «La Passione vivente che va in scena – ha illustrato don Andrea - ci permetterà di riflettere sulla nostra debolezza dinanzi alla generosità e pietà di un Dio fatto uomo e morto per salvare quella stessa umanità che lo uccise in quel tempo e lo contrasta ed affligge ancora oggi – ha aggiunto infine - attraverso la propria meschinità».

Seguici su Facebook