Carattere

La nomina del professore avvenuta attraverso un decreto del ministro dell’Istruzione, università e ricerca Marco Bussetti che lo ha indicato come suo esperto. Soddisfatti il presidente Vinci e il direttore Pollice

Il professor Giuseppe Ferraro
Cultura

Il ministro dell’Istruzione, università e ricerca Marco Bussetti, con proprio decreto n. 398 del 5 maggio 2019, ha nominato il professor Giuseppe Ferraro suo esperto in seno al Consiglio di amministrazione del Conservatorio statale di musica Fausto Torrefranca di Vibo Valentia. Giuseppe Ferraro è entrato nelle sue funzioni partecipando alla riunione del CdA dell’istituzione musicale vibonese tenutasi nella giornata di ieri, venerdì 24 maggio. Tanto il presidente, Francesco Vinci, che il direttore, Francescantonio Pollice, hanno espresso il loro ringraziamento al ministro per l’ottima scelta del professor Ferraro di cui hanno sottolineato «il coraggio delle idee, la coerenza dei comportamenti e la competenza che hanno caratterizzato la sua vita di studioso e docente».

Dopo aver conseguito la laurea presso l’Università di Messina discutendo la tesi su: Le riflessioni armoniche di Domenico Scorpione., Ferraro ha seguito i corsi di storia della musica rinascimentale a Urbino, organizzati da Giancarlo Rostirolla ed in particolare il seminario tenuto da Pierpaolo Donati sul temperamento degli strumenti antichi, nonché i seminari di Canto Gregoriano tenuti a Cremona da Luigi Agustoni e Nino Albarosa. Nel 1980 inizia la collaborazione con la cattedra di storia della musica dell'Università di Messina svolgendo attività didattica e di ricerca in collaborazione con Giuseppe Donato prima e dopo con Paolo Emilio Carapezza sulla vita musicale in Sicilia e Calabria nei secoli XVI e XVII e sugli organi antichi delle regioni di cui sopra, effettuando la schedatura degli organi storici calabresi per conto della Soprintendenza ai Beni Architettonici, Storici ed Artistici di Cosenza. Dal 1980 ha fatto parte, inoltre, dell'équipe di lavoro per la schedatura, la catalogazione e classificazione dei temi musicali contenuti nei Monumenta Monodica Medii Aevi. 

Ha collaborato con riviste musicologiche e con dizionari enciclopedici come The New Grove Dictionary of Music e partecipato a convegni musicologici curandone, alcune volte, la pubblicazione degli atti ed ha suo attivo numerose pubblicazioni. Giuseppe Ferraro ha svolto attività di docenza presso la cattedra di Storia della musica dell'Università di Messina (Facoltà di Magistero), ininterrottamente negli anni accademici 1987/'88 -1990/'91, con attività di ricerca. E’stato, inoltre, professore a contratto su cattedra per l'insegnamento di Musicologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Messina per numerosi anni accademici e coordinatore del corso Musica e spettacolo della S.I.S.S.I.S. dell'Università di Messina per l'abilitazione all'insegnamento (classi 31-32a). La nomina a componente del Consiglio di Amministrazione al Conservatorio di Musica "F. Torrefranca" di Vibo Valentia è un gradito ritorno presso l’istituzione dove per decenni è stato apprezzato ordinario di Storia della Musica e vice direttore.

Dal canto suo, Ferraro ha ringraziato il ministro Bussetti per la nomina e tutti i componenti del Cda per «la calorosa accoglienza - sottolineando che -, come ho sempre fatto, metto a disposizione, con umiltà ma determinazione, le mie competenze al servizio dell’istituzione che in questi ultimi 5 anni è cresciuta nella considerazione generale e nei risultati formativi e artistici».

 

Seguici su Facebook