Carattere

Il padre e il nonno erano pescatori. Il suo sogno però non era il mare, bensì il palcoscenico dove il suo talento lo ha portato ben presto a farsi conoscere ed apprezzare.

Giuseppe Zeno con Gabriel Garko al porto di Vibo Marina
Cultura

E’ uno degli attori più impegnati sui set delle fiction televisive (Incantesimo, Gente di mare, L’onore e il rispetto, Squadra Antimafia, Il paradiso delle signore).

Ma il destino di Giuseppe sembrava dover essere un altro, visto che il padre e il nonno erano pescatori. Da piccolo , a Vibo Marina, dove ha vissuto fino all’età di 18 anni, accompagnava il padre a lavoro e proprio a quell’età ebbe modo di conoscere la voce del mare e le difficoltà del sacrificio.

Dopo la scuola media si iscrive all’Istituto Nautico di Pizzo dove consegue il diploma di capitano di lungo corso. Ma il sogno del giovane Zeno non è il mare ma il palcoscenico e frequenta proficuamente l’Accademia di Arte drammatica a Palmi. Il suo talento lo porta a farsi notare molto presto dai produttori cinematografici che cominciano ad affidargli dei ruoli sia nel cinema che in televisione. Fama e notorietà non sarebbero tardati ad arrivare.

«Ho preso quel diploma all’Istituto Nautico per i miei genitori, io ho sempre sognato di fare l’attore. Ma a Vibo Marina non c’era un cinema né un teatro. Ricordo che andavo all’edicola del paese a prenotare i fascicoli della storia del cinema e, quando arrivavano, i film in videocassetta. Un’atmosfera da “Nuovo cinema Paradiso” e infatti quando rivedo questo film mi commuovo tutte le volte».

I genitori di Giuseppe vivono ancora a Vibo Marina e, quando è libero dai tanti impegni, l’attore non perde un attimo per correre a riabbracciarli.

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook