domenica,Dicembre 4 2022

L’Unesco di Vibo Valentia organizza una tre giorni per non dimenticare

In occasione del "Giorno della Memoria” che si celebra ogni anno il 27 gennaio, il club vibonese incontrerà gli studenti di Nicotera

L’Unesco di Vibo Valentia organizza una tre giorni per non dimenticare

In occasione del “Giorno della Memoria” che si celebra ogni anno il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, il club per l’Unesco di Vibo Valentia presieduto da Maria Loscrì in sinergia e stretta collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Nicotera, il Comune di Nicotera e il Museo Ferramonti di Tarsia, ha promosso una tre giorni di eventi. Martedì 25 gennaio alle ore 14.30 in diretta su Radio Onda verde, “Mediterraei”, ospitata da Clapper alla presenza di Vincenzo Neri, Maria Loscrì e Giuseppe Ingoglia, e il collegamento di Teresina Ciliberti, per il Museo Ferramonti, Paolo Coen, per l’Università di Teramo e Gianluca Gargano, regista.
Mercoledì 26 gennaio, alle ore 10.30, presso l’Istituto Comprensivo di Nicotera, plesso Joppolo, laboratorio di lettura consapevole, guidato dalla voce narrante dell’attore, speaker e doppiatore Giuseppe Ingoglia, i ballerini Darya Gregorio e Suslova Corello, per l’Art Dance, interpreteranno il “Diario di Anna Frank” danzando.
Il terzo appuntamento (giovedì 27 gennaio) , promosso dall’associazione vibonese “Promotors” negli spazi dedicati ad incontri culturali all’“Ascot” di Vibo Valentia alle ore 18.30.
Saranno presenti Giuseppe Leone, assessore alla cultura del Comune di Nicotera e assessore della provincia di Vibo Valentia e Giuseppe Sangeniti, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Nicotera.

Articoli correlati

top