sabato,Aprile 20 2024

A Nicotera la premiazione del concorso musicale Pon-Ir: primo posto ai bimbi della Giocolandia’s band

Il contest promosso dal ministero delle Infrastrutture ha visto la partecipazione di quasi 300 musicisti da tutto il Sud. A spuntarla per la sezione gruppi, quello diretto dai maestri Donato Arcuri ed Ester Rascaglia

A Nicotera la premiazione del concorso musicale Pon-Ir: primo posto ai bimbi della Giocolandia’s band
La premiazione della Giocolandia’s band
La Giocolandia’s band

Si è tenuta questa mattina a Nicotera la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso musicale “La melodia dello sviluppo”, promosso dal ministero delle Infrastrutture e organizzato in particolare dal PON Infrastrutture e Reti 2014/2020 nell’ambito dell’Azione di sensibilizzazione “Il Sud #InRete con l’Europa: racconta con i tuoi occhi”. Una manifestazione che come previsto si è svolta nella città del vincitore della “sezione gruppi”, ossia la Giocolandia’s band di Nicotera. A spuntarla – tra studenti, appassionati e professionisti – e a conquistare il primo posto sono stati proprio loro: i bambini della band della scuola dell’infanzia “Giocolandia” di Nicotera, mentre per la sezione solisti la vincitrice è risultata essere Enza Puca – di Battipaglia, Salerno. [Continua in basso]

Il concorso “La melodia dello sviluppo”

Quasi 300 i musicisti che, in gruppo o come solisti, hanno partecipato al contest: tutti provenienti dalle regioni oggetto degli interventi del PON-IR, ossia Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Scopo del concorso era quello di creare interesse e sensibilizzare i cittadini sul ruolo dell’Europa e degli investimenti effettuati sulle infrastrutture: per questo ai partecipanti è stato chiesto di realizzare una propria versione dell’inno ufficiale dell’Unione Europea – l’Inno alla gioia di Beethoven -, abbinandolo ad immagini relative a infrastrutture cofinanziate dal PON-IR: ad esempio stazioni ferroviarie, porti, aeroporti.

Il video dei bambini di Nicotera

La Giocolandia’s band all’opera

La Giocolandia’s band ha realizzato il proprio video (Clicca qui per vederlo) nella stazione ferroviaria di Nicotera. Una scelta naturale, ha spiegato il maestro Donato Arcuri che insieme all’insegnante Ester Rascaglia da quasi dieci anni guida la band, nata da un progetto musicale all’interno dell’asilo nicoterese e che oggi raccoglie bambini e ragazzi di diverse età. «La nostra stazione è una delle più antiche, ha più di un secolo di vita, eppure nel corso degli anni l’abbiamo vista impoverirsi sempre di più a livello di servizi. Con il nostro video abbiamo voluto metterla in luce: far vedere che anche se funziona di meno, c’è e per noi che abitiamo qui è molto importante». Nel corso della cerimonia di questa mattina, nel palazzetto dello sport “Oasi della gioventù” di Badia, i componenti della band (Rebecca Arcuri, Andrea Marra, Giacomo Marra, Simone Zappia, Domenico Zappia, Gabriel Zappia, Emma Capria, Mattia Solano, Serena Messina, Nicole Bartolo, Antonio Siraca, Samuele Campisi, Aurora Furci, Martina Limardo e Isabella Barillari) hanno riproposto la loro versione dell’Inno alla gioia. Una versione senza strumenti musicali, ma che con il suo ritmo e la sua semplicità ha conquistato tutti i presenti.

Durante la manifestazione sono stati resi noti e premiati anche coloro i quali sono arrivati secondi e terzi. Per la sezione gruppi: al secondo posto l’Istituto comprensivo di Falerna-Nocera, al terzo posto “I cento ottoni” di Cirò Marina. Per la sezione solisti: secondo posto per Sara Tomaiuolo e terzo per Francesca Circiello, entrambe della provincia di Foggia. Alla cerimonia hanno partecipato anche il responsabile della comunicazione del PON-IR Francesco Corso e l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Nicotera Lorella De Stefano.

LEGGI ANCHE: Nicotera si veste di Natale, dalla Via del vischio ai mercatini: ecco tutti gli eventi

Nicotera, torna la processione in mare dell’Immacolata: via alla pulizia della spiaggia

Articoli correlati

top